Vai al contenuto principale

Tematiche attivate per il XXXII Ciclo

Le linee di ricerca che saranno attivate per il XXXII ciclo riguarderanno i tre curriculum come sotto riportate

Tematiche attivate per il XXXI Ciclo:

Principali linee di ricerca che saranno attivate nel dottorato in "Sanità e scienze sperimentali veterinarie" per il XXXI ciclo nell’ambito dei tre curricula.

Curriculum 1: Biotecnologie applicate alle scienze veterinarie

  • Peptidi oressizzanti e anoressizzanti: presenza, distribuzione, localizzazione e funzione nell'organismo animale;
  • Compartimento microvescicolare di cellule staminali mesenchimali, caratterizzazione bio-morfologica e applicazioni terapeutiche;
  • Genomica funzionale nel cavallo sportivo

Curriculum 2: Sanità pubblica veterinaria e igiene degli alimenti

  • Alimenti funzionali per il miglioramento della salute umana e il benessere animale;
  • Dieta, sistemi di allevamento e qualità delle produzioni animali
  • Valutazione e tutela di prodotti di origine animale tipici e tradizionali;
  • Comportamento alimentare di erbivori selvatici e domestici;
  • Metodologie innovative per la valutazione dell’impatto ambientale legato al settore agro-alimentare;
  • Nutrigenomica e nutrigenetica: effetto degli alimenti nell’espressione genica in condizioni normali e patologiche;
  • Endoparassitosi e patogeni “vector-borne” e “water and food borne”
  • Tecniche biomolecolari per la diagnosi delle malattie infettive di origine animale;
  • Modelli matematici per l’identificazione di fattori di rischio delle malattie infettive di origine animale;
  • Nuove formulazioni di antimicrobici per la terapia di infezioni intracellulari a carattere zoonotico (Rhodococcus equi);
  • Valutazione fenotipica e genotipica dei ceppi batterici antibiotico resistenti di origine avicola rilevanti per la Sanità Pubblica;
  • Caratterizzazione genetico-molecolare del virus dell’Anemia Infettiva Equina per l’implementazione di strategie diagnostiche e profilattiche.

Curriculum 3: Scienze cliniche e diagnostica veterinaria

  • Diagnostica immunofenotipica e comportamento biologico dei tumori del sistema nervoso del cane;
  • Pathway molecolari coinvolti nella metastatizzazione del melanoma del cane e marker tumorali di interesse prognostico;
  • Modificazioni epigenetiche in corso di neoplasie maligne del cane.

Altre tematiche

Ulteriori linee di ricerca attivate nel dottorato in Sanità e scienze sperimentali veterinarie con l'indicazione, in parentesi, dei docenti del collegio coinvolti.

  • Endobolomica applicata alla riproduzione e alla origine dello sviluppo delle malattie e della salute (C. Boiti, A. Polisca, G. Brecchia);
  • Servomeccanismi che sovraintendono la riproduzione tramite il controllo della luetolisi e della ovulazione a livello ipotalamico-ipofisario e gonadico (C. Boiti, A. Polisca, G. Brecchia);
  • Agenti chimici e inquinanti antropici (Interferenti endocrini) ambientali causa di infertilità nell’uomo e negli animali (C. Boiti);
  • Sistema Immuno-Neuro-Endocrino: ruolo dello stress (C. Boiti, G. Brecchia);
  • Rabbitomica (C. Boiti) 
  • Analisi dell’espressione delle metalloproteinasi di matrice in alcuni tumori e lesioni non neoplastiche del gatto (C. Brachelente);
  • Basi molecolari di malattie genetiche rare lisosomiali per il miglioramento e lo sviluppo di strategie terapeutiche (T. Beccari);
  • Componente genetica e meccanismi molecolari nei disturbi alimentari (anoressia nervosa e bulimia nervosa) per nuovi approcci terapeutici (T. Beccari)
  • Studio sull'innervazione simpatica e dei recettori adrenergici nel flessore profondo del piede del cavallo" (M. Pepe, M.T. Mandara, L. Pascucci, E. Chiaradia);
  • Studio multicentrico sull'impianto e funzionalità di pacemaker laringei e faringei del cavallo (M. Pepe)
  • Modelli evolutivi, caratterizzazione molecolare e analisi filogenetica di agenti virali, con particolare riguardo ai Pestivirus, Asfivirus e Lentivirus dei ruminanti (M. Giammarioli)
  • Valutazione della fertilità nei tori delle razze italiane da carne in performance test (M. Monaci);
  • Calving monitoring system by using the Global System for Mobile communications (M. Monaci);
  • Oxidative stress, lipoproteic metabolism and fatty liver disease in dairy cattle (M. Monaci)
  • Aspetti epidemiologici, patogenetici e clinico–terapeutici di parassiti delle vie aeree dei pets (D. Piergili Fioretti)
  • Studio sull’efficacia e tollerabilità del PRP somministrato per via intra-articolare in cani affetti da Osteoartrite.
  • Valutazione delle modificazioni delle proteine della fase acuta nel liquido sinoviale e plasma in cani affetti da Osteoartrite.
  • Approccio di tipo multimodale per la terapia dell’Osteoartrite del cane: sperimentazione di nuovi prodotti farmacologici e attuazione di nuove strategie terapeutiche (Acido Ialuronico, Stanozololo, FANS, PRP).
  • Variazione del profilo di espressione genomica del tessuto polmonare residuo dopo 60 gg dalla pneumonectomia nei suini.
  • Impiego del laser in chirurgia pleurodesica nel suino.
  • Studio preliminare sull’utilizzo di diversi protocolli anestesiologici (Sevoflurano-sufentanil o propofol-sufentanil) per l’anestesia durante pleurodesi bilaterale in via toracoscopica nei suini.
  • Valutazione dell’efficacia di due diversi protocolli anestesiologici per l’immobilizzazione di suini domestici Ketamina-dexmedetomidina-metadone or tiletamina-zolazepam-metadone.
  • Efficacia dell’analgesia perioperatoria della lidocaina intra-articolare in corso di artroscopia nel cane.
  • Valutazione delle modificazioni della pressione non invasiva post-pneumonectomia sperimentale nei suini.
  • Studio sulla rigenerazione del tessuto osseo nelle lesioni con ampia perdita di sostanza.
Vai a inizio pagina
Sommario