Vai al contenuto principale

QUARTA EDIZIONE DEL MASTER DI II LIVELLO IN “DAIRY PRODUCTION MEDICINE” DEL DIPARTIMENTO DI MEDICINA VETERINARIA DELL’UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI PERUGIA

A.A 2018 – 2019 / 2019 - 2020

La ricerca di perfezione tecnica ed economica da parte degli allevatori italiani di vacche da latte ha la necessità di essere supportata da veterinari buiatri , siano essi generici che specializzati, sempre più “padroni” di tutti quei fattori genetici, ambientali, manageriali, nutrizionali e sanitari che concorrono, sia come fattori causali che come fattori di rischio, a condizionare le performance produttive, riproduttive e sanitarie e non ultime economiche sia delle singole bovine che dell’intero allevamento. Inoltre il veterinario buiatra aveva e sempre più avrà una responsabilità oggettiva verso la salubrità degli alimenti di origine animale, all’eticità e sostenibilità delle produzioni. Una delle risposte a questa esigenza fu nel 2006 l’istituzione da parte del Dipartimento di Medicina Veterinaria dell’Università degli Studi di Perugia di un Master di II livello, riservato ai veterinari, in Dairy Production Medicine. Questo percorso formativo post-laurea ha la “mission” di modernizzare le conoscenze dei veterinari buiatri non solo nella gestione sanitaria delle singole bovine, ma nella clinica d’allevamento e fornirgli i migliori strumenti culturali per interagire attivamente con gli zootecnici e i veterinari specializzati che, insieme all’allevatore, costituiscono l’equipe di gestione di allevamenti in grado ormai di competere a livello internazionale. Lo stile del Master è quello coerente all’approccio culturale e scientifico tipico del vecchio mondo e di buona parte della cultura asiatica ossia quello di dotare il professionista di tutti quelle conoscenze di base ( ricerca ) e applicative ( sviluppo tecnologico ) necessarie ad un “approccio professionale” alle mutevoli esigenze delle bovine la latte e dei consumatori. Questa quarta edizione del Master in “Dairy Production Medicine” si arricchisce ulteriormente con i moduli didattici “Evidence-Based Veterinary Medicine” coordinato dal Cochrane neurological field dell’Ospedale S Maria della Misericordia di Perugia e da quello della “Medicina non convenzionale”, che affiancano le ormai “storiche” collaborazioni con l’ANAFI per la genetica, i docenti provenienti da ben 12 atenei, il Mastitis Council Italia e i migliori liberi professionisti italiani.

L’accordo di cooperazione tra l’Università degli Studi di Perugia (Master Dairy Production Medicine) e Hachaklait “Mutual Society for Cattle Insurance & Veterinary Services Ltd” che ha permesso fin ad ora a 30 masteristi di perfezionare le loro conoscenze presso questa importante organizzazione si è ulteriormente rafforzato con il rinnovo dell’accordo, siglato la prima volta nel 2013, con Hachaklait per ulteriori altri 5 anni e con la cooperazione con la Koret School of Veterinary Medicine dell’Hebrew University of Jerusalem. L’Università degli Studi di Perugia supporterà le spese di viaggio sostenute dagli allievi per lo stage in Israele.

Il contributo di iscrizione al Master è di € 3.800,00 per i due anni di corso

Tutte le informazione necessarie per conoscere il percorso didattico e le modalità d’iscrizione sono consultabili in rete all’indirizzo: http://www.medvet.unipg.it/didattica/master-e-corsi/dairy-production-medicine

SCADENZA ISCRIZIONI: 07.01.2019

Vai a inizio pagina
Sommario